Curriculum


Nata a Trento da una famiglia di musicisti, Norma Lutzemberger inizia piccolissima  lo studio  della chitarra con il padre M° Cesare Lutzemberger, sotto la guida del quale si è diplomata a pieni voti presso il Conservatorio “ F. A. Bonporti ”.

Prosegue successivamente gli studi con i maestri Ruggero Chiesa e Oscar Ghiglia frequentando i corsi di perfezionamento di Gargnano e alla prestigiosa “Accademia Chigiana” di Siena.

Ha studiato composizione con il M° Renato Dionisi.

Fondamentali per la sua formazione come musicista e didatta sono stati inoltre gli incontri con i Maestri Alirio Diaz e Leo Brouwer, coi quali ha poi collaborato in seminari e masterclass in qualità di assistente ed organizzatrice.

Così di lei ha detto il M° Alirio Diaz: ” I miei più sentiti complimenti e ringraziamenti per la sua squisita arte musicale e per  quanto ha fatto su questa difficile strada della musica, della cultura e della chitarra.”  

Vincitrice di concorsi nazionali ed internazionali tra i quali “Concorso chitarristico di Milano” (1976), concorso “ Città di Maccagno” (1978) e concorso “Miramare” di Trieste (1979) ha svolto e svolge attività concertistica come solista ed in formazioni cameristiche.  

È stata invitata in prestigiose stagioni concertistiche italiane ed ha inoltre tenuto concerti in paesi europei tra i quali Austria, Repubblica Ceca, Bulgaria, Ungheria e Spagna. 

Ha suonato anche negli Stati Uniti  in città quali S. Diego, S. Josè , Los Angeles, New York, S. Francisco e presso la prestigiosa università di Berkeley.

Ha registrato programmi per la R.A.I. e altre importanti emittenti radiofonici  internazionali.

Ha eseguito in prima esecuzione assoluta musiche  di Maestri come A. Franceschini, L. Mencherini, G. Bellucci, C. Colazzo, R. Di Marino, C. Lutzemberger, F. Schweizer ( alcune delle quali a lei dedicate ).

Ha collaborato in recital di poesie e in spettacoli teatrali.

All'attività concertistica ha affiancato l'attività didattica incominciata nel 1982 presso il Conservatorio “A. Buzzolla” di Adria e ha conseguito il ruolo presso il Conservatorio “G. Tartini” di Trieste nel 1989.

Dal  1990 è docente di chitarra presso il Conservatorio “F. A. Bonporti” di Trento.

Ha inoltre insegnato ai corsi musicali estivi di Urbino e tiene corsi estivi di interpretazione musicale a Monterubbiano (AP) e Montegiorgio nelle Marche.

Ha in attivo  collaborazioni con il “Conservatorio Municipal de Musica” di Barcellona e recentemente, per il progetto “ Erasmus ” è stata invitata per una masterclass presso il Conservatorio “Bela Bartok” di Miskolc in Ungheria, al "Conservatorio Superion de Musica" di Vigo in Galizia e al "Conservatorio Superion de Musica" di Castellòn de la Plana in Spagna.

E' stata membro della giuria di importanti concorsi tra i quali il “Concorso chitarristico Europeo” di Gorizia e il "Concorso chitarristico" di Mondovì.

Ha curato il coordinamento artistico di innumerevoli manifestazioni culturali sul territorio tra le quali la riapertura del “Teatro Sociale” di Trento, eventi per la Biblioteca comunale, concerti nell'ambito del progetto “Il Trentino e l'Europa”, la “Fontana del Nettuno”, “Palazzi aperti”, il “Festival della montagna”, etc.

Dal 2006 è membro del Consiglio Accademico del Conservatorio Bonporti di Trento.

Nel 2007 ha inciso il CD “Note di una vita”, l'opera compositiva di Cesare Lutzemberger.

Nel libro "Romolo Ferrari e la chitarra in Italia nella prima metà del Novecento" (Mucchi Editore, 2009) ha scritto la biografia di Cesare Lutzemberger.

Da qualche anno svolge attività concertistica in duo con il figlio violinista Francesco Iorio.

Suona con una chitarra “Masaru Kohno” del 1976.

Possiede inoltre importanti strumenti della liuteria italiana della prima metà del '900 tra i quali una splendida “mezza lyra” del liutaio L. Mozzani regalata dallo stesso  al padre Cesare Lutzemberger ed un recente “modello Torres” di Vincenzo Iorio a lei dedicato.
Si è verificato un errore nel gadget